Powered by

Programma 17-18

Progettazione Coop. Soc. accreditata con – Autorizzazione alla Formazione Continua del Consiglio Nazionali Ordine Assistenti Sociali – 26/02/2015 – Prot. 632/15


Programma 17 18 Formazione Sociale Clinica

Programma Novembre 2017- Maggio 2018

Via Tortona 37 pal.1  – Milano- c/o Young & Rubicam

Cicli di specializzazione

La tutela dei minori e della famiglia

Le nuove sfide dell’adolescenza.  L’educazione, l’integrazione, la cura

 


 

  • Adolescenti: nuovi reati e cultura della legalità

      Giovedì 16 Novembre 2017

Negli ultimi anni sta sempre più crescendo l’allarme per l’aumento di condotte devianti da parte di minori e per la commissione di reati da parte di gruppi di minorenni. Gruppi di adolescenti che, nelle scuole, taglieggiano o picchiano i coetanei più deboli o gli stessi professori; minori che in gruppo commettono abusi sessuali o lanciano sassi dal  cavalcavia; minori che abusano di alcool e sostanze.

Queste condotte a rischio che sfociano in una devianza insorgono in una fase di ricerca della propria identità e, nello stesso tempo, segnalano un disagio che in famiglia non trova risposta.

Quale intervento è possibile a fronte dei nuovi reati e come assumere un approccio deontologicamente corretto con questi ragazzi? Quali provvedimenti è possibile attivare che tengano conto del principio di autodeterminazione e nello stesso tempo li orientino al rispetto delle regole?

 

  • Valutare e sostenere la genitorialità

Giovedì 8 febbraio 2018

La definizione di una “buona” genitorialità è stata oggetto di numerosi studi e controverse valutazioni, poiché fare il genitore è un’esperienza influenzata da fattori culturali, generazionali e soggettivi.

La valutazione della genitorialità, effettuata dai servizi su mandato della magistratura, comporta la raccolta di osservazioni descrittive e qualitative delle competenze dei genitori, delle possibilità di recupero e alla individuazione degli interventi di sostegno necessari.

Il lavoro dell’operatore rischia di apparire ai genitori nettamente di controllo ed esclusivamente strumentale alle decisioni del magistrato. In realtà il mandato della giustizia è spesso conseguente a un’iniziativa della famiglia, o di un suo membro, che può essere letta come una richiesta di aiuto.

La prima esperienza che presentiamo propone il lavoro di indagine in una prospettiva di trattamento breve. La seconda esperienza propone il lavoro con gruppi multifamiliari che, attraverso il rispecchiamento e il mutuo aiuto, contribuiscono a valutare le capacità di cambiamento dei genitori.

Formazione Assistenti Sociali

  • L’accoglienza che cura

      Mercoledì 14 marzo 2018

La comunità può diventare un dispositivo di cura per i ragazzi quando è pensata non solo come un intervento di protezione da un contesto dannoso. Il progetto di accoglienza deve necessariamente considerare sempre la famiglia di provenienza e lavorare con i servizi territoriali per costruire il rientro a casa o un progetto alternativo.

Anche le comunità educative quando operano in questa direzione assumono una valenza terapeutica e offrire un’occasione importante di crescita.

Il seminario si propone di riflettere sulle opportunità e le difficoltà dell’inserimento nelle strutture di adolescenti e le strategie che gli operatori possono mettere in atto.

Formazione Assistenti Sociali

  • Una buona separazione

      Venerdì 13 Aprile 2018

In alcune relazioni di coppia la separazione e la definizione giuridica dei rispettivi diritti e doveri non riduce la conflittualità, con le inevitabili conseguenze per la serenità del figlio che diventa oggetto di contenziosi infiniti.

L’adozione dell’affido condiviso, sempre più diffusa in giurisprudenza, non ha ridotto i contrasti in questi casi, poiché la condivisione presume un accordo non formale ed il sostanziale riconoscimento reciproco della validità genitoriale dell’altro.

L’aiuto dei servizi è tanto più efficace quanto più intercetta tempestivamente la crisi della coppia e riesce a stabilire una buona collaborazione con gli avvocati.

Il seminario presenta un’esperienza di aiuto alla separazione condivisa tra diverse professionalità.

Formazione Assistenti Sociali

  • Gli operatori e il rischio

      Mercoledì  16 Maggio 2018

Una recente ricerca promossa dal CNOAS ha rilevato che 9 operatori su 10 hanno subìto aggressioni fisiche o verbali da utenti. L’esposizione degli operatori dei servizi è un fenomeno preoccupante che spesso non trova risposte di sistema.

L’aggressione da parte degli utenti non trova sempre preparata l’istituzione a fronteggiarla responsabilmente.

Il seminario si propone di riflettere sulle possibili difese con gli strumenti professionali e istituzionali, alla luce del codice deontologico, al fine di sviluppare la capacità autoprotettiva degli operatori.

 

Share Button