Powered by

Valutare e sostenere la genitorialità – Milano 8 febbraio

Percorso formativo

” Valutare e sostenere la genitorialità”

Giovedì 8 febbraio 2018 

Milano –Via TORTONA 37- pal.1

Presentazione del CorsoProgramma Costi e PagamentiDove siamo

Crediti formativi per Assistenti Sociali.

La definizione di una “buona” genitorialità è stata oggetto di numerosi studi e controverse valutazioni, poiché fare il genitore è un’esperienza influenzata da fattori culturali, generazionali e soggettivi.

La valutazione della genitorialità, effettuata dai servizi su mandato della magistratura, comporta la raccolta di osservazioni descrittive e qualitative delle competenze dei genitori, delle possibilità di recupero e alla individuazione degli interventi di sostegno necessari.

Il lavoro dell’operatore rischia di apparire ai genitori nettamente di controllo ed esclusivamente strumentale alle decisioni del magistrato. In realtà il mandato della giustizia è spesso conseguente a un’iniziativa della famiglia, o di un suo membro, che può essere letta come una richiesta di aiuto.

La prima esperienza che presentiamo propone il lavoro di indagine psicosociale in una prospettiva di trattamento breve. La seconda esperienza propone il lavoro con gruppi multifamiliari che, attraverso il rispecchiamento e il mutuo aiuto, contribuiscono a valutare le effettive capacità di cambiamento dei genitori.

METODOLOGIA

Gli incontri prevedono la presenza di max. 40 persone per facilitare il confronto, contributi teorici accompagnati da situazioni esemplificative e discussione in plenaria. Presentazione di casi a cura degli iscritti

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso propone alcune riflessioni teoriche e buone prassi orientate al lavoro psicosociale dei servizi di tutela minori, in relazione al mandato della magistratura

 

Orario 9.30-16.30

DOCENTI  .

Riccardo Canova

Medico psichiatra, psicoterapeuta, attualmente supervisore per la Terapia Multi-Familiare (MFT) e Multi-coppia (No Kids in The Middle) e interventi di Psicologia della Resistenza Non Violenta ( NVR) presso il  Centro per il Bambino e la Famiglia della ASST della provincia di Bergamo. Ha svolto attività di giudice onorario presso il TM di Milano.

Silvia Zandrini

Assistente sociale. Responsabile dei servizi specialistici del Comune di Milano (Tutela minori, Spazio Neutro, GeA, minori sottoposti a procedimento penale, Gruppo Indagini sociali) Ha ideato, promosso e avviato numerosi progetti sperimentali di sostegno alle famiglie in difficoltà.

Il corso si terrà se sarà raggiunto il numero di 15 iscritti.

Per scaricare il programma del corso clicca qui: Programma

La quota per la partecipazione è di €80,00 onnicomprensivi

Il pagamento va effettuato con bonifico bancario, specificando il titolo del corso, da effettuarsi all’atto della conferma dell’iscrizione a:

Progettazione C. Sociale – BCC Sorisole e Lepreno, Bergamo – IT42A0886911102000000000143 

L’ISCRIZIONE SARA’ CONSIDERATA VALIDA ALL’ATTO DEL PAGAMENTO E LA FATTURA SARA’ INVIATA SUCCESSIVAMENTE.

Via Tortona Milano

PER ISCRIVERSI AL CORSO:

Compilare il seguente modulo in tutte le sue parti.

ATTENZIONE: l’iscrizione all’evento comporta automaticamente la fatturazione della quota indicata per la partecipazione allo stesso. In caso di impossibilità a partecipare, chiediamo cortesemente di avvisare tempestivamente, così da dare modo alle persone in lista d’attesa di usufruire del posto liberatosi.
Chi, una volta iscritto, non parteciperà al corso, consideri che:

– avvisando con almeno 7 giorni di anticipo, potrà usufruire della quota versata per partecipare ad un altro evento formativo di Progettazione scelto fra quelli di successiva programmazione;

– avvisando con meno di 7 giorni di anticipo, darà motivo a “Progettazione” di trattenere comunque la quota versata.

Richiedente

Provincia

Professione

Ente di appartenenza


Intestazione e C.F. o P.IVA per la fatturazione:



 Crediti formativi per Assistenti Sociali.

Share Button