Powered by

LA RELAZIONE SCRITTA ALL’AUTORITA’ NELLE SITUAZIONI DI FAMIGLIE CON MINORI Iscrizioni complete

SEMINARIO DEL CICLO DI SPECIALIZZAZIONE

“LA TUTELA DEI MINORI E DELLA FAMIGLIA”

Giovedì 16 marzo 2017

Presso la sede di “Young & Rubicam”, via Tortona, 37, Pal.1, Milano 

Presentazione del corsoProgrammaCosti e PagamentiDove siamo

La relazione scritta alla magistratura comporta un’elevata responsabilità dell’assistente sociale e degli altri professionisti che sono chiamati a formulare una valutazione ed un progetto sulle famiglie in difficoltà. Responsabilità tanto più evidente quando è l’operatore stesso ad effettuare una segnalazione a fronte di gravi rischi per il minore.
Quando farla, cosa dire e come argomentare le affermazioni in un testo che necessariamente richiede capacità di sintesi e deve essere compreso sia dal magistrato sia dalla famiglia?
Come conciliare l’obbligo di riferire quanto accade con un’alleanza di lavoro con i genitori?
Come spiegare ai bambini quanto sta accadendo?

Il corso propone l’esperienza di operatori che lavorano sul tema e gli orientamenti teorici e clinici a fondamento della loro pratica.

Gli incontri prevedono la presenza di max.20 operatori per facilitare il confronto e consentire lo svolgimento di esercitazioni pratiche.

Il programma della giornata formativa è il seguente:

  • La relazione psicosociale in caso di indagine ed in caso di segnalazione: finalità, differenze
  • Note di scrittura: scrittura della relazione, organizzazione degli argomenti ed attenzioni lessicali

Il corso si terrà presso la sede di “Young & Rubicam”, in via Tortona, 37, Pal.1, a Milano.
Verrà attivato con un numero minimo di 15 iscritti.

Per la frequenza al corso sono stati richiesti al CROAS Lombardia i crediti formativi per gli assistenti sociali.

DOCENTI

Cristina Lazzari  Assistente sociale specialista. Ha lavorato come operatore nei servizi tutela della Provincia e del Comune di Milano come assistente sociale. Dal 1997 come assistente sociale dipendente della Provincia di Milano ha operato nell’ambito delle attività della L.285/97 occupandosi nello specifico di affido familiare e successivamente di adozione. Ha lavorato presso il Punto Informativo del Tribunale per i Minorenni di Milano, servizio della Provincia di Milano, che con Protocollo d’Intesa con TM e Procura è stato avviato nel maggio 2008.

Margherita Gallina Assistente sociale specialista. Ha lavorato nel territorio del Comune di Milano, come assistente sociale e coordinatore di servizi materno infantili. Responsabile per la Provincia di Milano del Piano territoriale della L. 285/97. Ha ideato e realizzato servizi sperimentali a favore di infanzia e adolescenza. Docente a contratto presso Università Milano Bicocca nel corso di Servizio sociale. Ha esperienza di supervisione e formazione di operatori dei servizi Tutela minori.

Per scaricare il programma del corso clicca qui: la-relazione-scritta-prog 

La quota per la partecipazione è di €70,00 onnicomprensivi.

Il pagamento va effettuato con bonifico bancario, specificando il titolo del corso, da effettuarsi all’atto della conferma dell’iscrizione a:

Progettazione C. Sociale – BCC Sorisole e Lepreno, Bergamo – IT42A0886911102000000000143 L’ISCRIZIONE SARA’ CONSIDERATA VALIDA ALL’ATTO DEL PAGAMENTO E LA FATTURA SARA’ INVIATA SUCCESSIVAMENTE.

Via Tortona Milano

 

PER ISCRIVERSI AL CORSO:

Compilare il seguente modulo in tutte le sue parti.

ATTENZIONE: l’iscrizione all’evento comporta automaticamente la fatturazione della quota indicata per la partecipazione allo stesso. In caso di impossibilità a partecipare, chiediamo cortesemente di avvisare tempestivamente, così da dare modo alle persone in lista d’attesa di usufruire del posto liberatosi.
Chi, una volta iscritto, non parteciperà al corso, consideri che:

– avvisando con almeno 7 giorni di anticipo, potrà usufruire della quota versata per partecipare ad un altro evento formativo di Progettazione scelto fra quelli di successiva programmazione;

– avvisando con meno di 7 giorni di anticipo, darà motivo a “Progettazione” di trattenere comunque la quota versata.

Richiedente

Provincia

Professione

Ente di appartenenza


Intestazione e C.F. o P.IVA per la fatturazione:




Share Button