Powered by

L’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO E IL DOPO DI NOI – MILANO 20 NOVEMBRE 2019

Seminario  formativo

L’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO E IL DOPO DI NOI

MERCOLEDI’ 20 NOVEMBRE 2019

Presentazione e Contenuti Costi e PagamentiProgrammaDove siamo

 

L’amministratore di sostegno è un istituto giuridico previsto per rappresentare legalmente una persona che, a causa di una infermità o di una menomazione psicofisica, non ha la capacità di curare se stessa ed amministrare i propri beni. Si è rilevato negli anni come il provvedimento maggiormente utilizzato poichè, a differenza degli istituti giuridici dell’interdizione e dell’inabilitazione, si è rilevato più “flessibile”, rispettoso delle differenti esigenze delle persone e maggiormente snello nel procedimento.

La legge 6/2004 ha introdotto l’obbligo per i responsabili degli enti sociali e sanitari di promuovere il ricorso per la nomina dell’AdS quando sono a conoscenza di fatti tali che rendono opportuna una misura di protezione giuridica per la persona fragile.

L’Amministratore di Sostegno viene scelto dal Giudice Tutelare tra i familiari ma, quando ciò non è possibile, l’incarico può essere dato a soggetti esterni quali avvocati, notai, volontari, rappresentanti legali di Enti, Associazioni e Fondazioni.

L’attivazione del ricorso e la gestione del ruolo dell’AdS sono compiti estremamente delicati e complessi che comportano competenze specifiche e prevedono l’assunzione di responsabilità di rilevo. Spesso gli assistenti sociali si trovano in situazioni di conflitto tra la legge, la professione e le scelte istituzionali.

Il corso intende fornire un’occasione di riflessione sulle norme per acquisire sempre maggiori copetenze tecniche, e approfondire gli aspetti del codice deontologico dell’assistente sociale con particolare riferimento agli art. 11, 12, 14.

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso propone alcune riflessioni teoriche e buone prassi del lavoro.

METODOLOGIA del Seminario formativo 

Gli incontri prevedono la presenza di max 40 persone per facilitare il confronto, contributi teorici accompagnati da situazioni esemplificative in plenaria.

INFORMAZIONI

Il seminario formativo, che verrà attivato con un numero minimo di 15 iscritti, si terrà mercoledì 20 novembre 2019 dalle 9:30 alle 16:30 (con un’ora di pausa pranzo), alla presenza dei docenti sotto indicati, presso la sede dell’Opera Diocesana Istituto San Vincenzo, in via Copernico n.5 a Milano.

La quota per la partecipazione è di €80,00 onnicomprensivi.

Per la frequenza al corso sono stati richiesti al CROAS Lombardia i crediti formativi e deontologici per gli assistenti sociali

DOCENTI

Paola Loddo – Esercita la professione forense a Milano esclusivamente in diritto delle persone, della famiglia e dei minori. E’ membro del Consiglio direttivo della Camera Minorile di Milano. Iscritta all’Aiaf (Associazione avvocati famiglia e minori). E’ curatrice e autrice del volume “L’amministratore di sostegno” edito nel 2019 da Wlters Kluwer.

Daniela Polo – Esperta sui temi della disabilità, del Dopo di Noi, e della protezione giuridica delle persone fragili. Autrice di “Cosa sapere sull’amministratore di sostegno” Ed. Erickson. Già referente nel Progetto Amministratore di Sostegno www.progettoads.net e referente del gruppo consigliare dell’Ordine Regionale Lombardo Assistenti sociali sulla Protezizone Giuridica.

Il pagamento va effettuato con bonifico bancario, specificando il titolo del corso, da effettuarsi all’atto della conferma dell’iscrizione a:

Progettazione C. Sociale – BCC Sorisole e Lepreno, Bergamo – IT42A0886911102000000000143

L’ISCRIZIONE SARA’ CONSIDERATA VALIDA ALL’ATTO DEL PAGAMENTO E LA FATTURA SARA’ INVIATA SUCCESSIVAMENTE.

Per scaricare il programma del corso clicca qui: L’amministratore di sostegno e il Dopo di Noi 

“Opera Diocesana Istituto San Vincenzo” – via Copernico, 5 – Milano.

Opera San Vincenzo MILANO
Come arrivare con i mezzi pubblici:
M2 fermata Sondrio
M3 fermata Stazione Centrale
Bus: 90, 91 o 92

PER ISCRIVERSI AL CORSO:

Compilare il seguente modulo in tutte le sue parti.

ATTENZIONE: l’iscrizione all’evento comporta automaticamente la fatturazione della quota indicata per la partecipazione allo stesso. In caso di impossibilità a partecipare, chiediamo cortesemente di avvisare tempestivamente, così da dare modo alle persone in lista d’attesa di usufruire del posto liberatosi.

Chi, una volta iscritto, non parteciperà al corso, consideri che:

– avvisando con almeno 7 giorni di anticipo, potrà usufruire della quota versata per partecipare ad un altro evento formativo di Progettazione scelto fra quelli di successiva programmazione;

– avvisando con meno di 7 giorni di anticipo, darà motivo a “Progettazione” di trattenere comunque la quota versata.

Richiedente

Provincia

Professione

Ente di appartenenza


Intestazione e C.F. o P.IVA per la fatturazione:




Share Button