Powered by

Blog

I relatori del Convegno Cerebrolesioni Età Evolutiva – MILANO 14 ottobre 2016

Cerebrolesioni Età evolutiva: ecco i relatori del Convegno.

Sandro Feller; Neurologo, Neuroriabilitatore, è stato per oltre 15 anni direttore della Struttura Complessa di Neuroriabilitazione dell’azienda ospedaliera G.Salvini di Garbagnate Milanese. Ha acquisito una consolidata esperienza di assistenza medica e riabilitativa verso le gravi cerebrolesioni acquisite, comprese le GCA in età evolutiva, seguite in apposita sezione presso il reparto di Pediatria. Ha collaborato e continua a collaborare con le Associazioni dei Familiari  di persone con GCA. E presidente della Fondazione Comel operante nel campo delle Scienze Naturali e della Tutela dell’Ambiente.

Simona Bozzolo; Psicologa e psicoterapeuta individuale e di gruppo, responsabile dell’area minori e della comunicazione di ProgettAzione Impresa Sociale,da anni lavora sia con le gravi cerebrolesioni acquisite che con i minori e loro famiglie. Ha conseguito esperienze importanti in ambito psichiatrico e psicoterapico.

Enrico Castelli; Neurologo e Fisiatra, direttore dell’UOC di Neuroriabilitazione Pediatrica e dell’UDGEE, Dipartimento di Neuroscienze e Neuroriabilitazione dell’IRCCS Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Si occupa da anni della valutazione e del trattamento riabilitativo intensivo di pazienti in età pediatrica affetti da patologie neurologiche per cause congenite e acquisite. Docente presso l’Università di Tor Vergata, Roma. Da settembre 2013 National Coordinatore per l’Italia dell’European Academy of Childhood Disability (EACD).

Donatella Bonaiuti; Direttore di S.C Medicina Fisica e Riabilitazione dell’Azienda S.Gerardo di Monza dal 2007. Si occupa di degenza riabilitativa soprattutto di pazienti con disabilità di origine neurologica. E’ socia SIMFER, attualmente membro dell’Ufficio di Presidenza, membro SIRN, ove ricopre la carica di Proboviro. E’ fra i coordinatori    del progetto intersocietario SIMFER SIRN SIAARTI sulla “Presa in carico precoce dei pazienti in Rianimazione”. Fa parte dell’Italian Neurological Rehabilitation Robotic Group.

Giuseppe Talamonti; Specialista in Neurochirurgia, lavora all’ospedale Niguarda dal 1988. Si occupa in particolare di Neurochirurgia Pediatrica oncologica, vascolare, spinale e neuro endoscopica, con percorso formativo svolto presso prestigiosi istituti esteri. E’  coordinatore nazionale del gruppo di neurochirurgia pediatrica della Società Italiana di Neurochirurgia (SINch) ed è membro della European Society of Pediatric Neurosurgeons

Arturo Chieregato; Specialista in Anestesia e Rianimazione. Dall’ottobre 2015 è Direttore della Neurorianimazione dell’ospedale Niguarda. Ha grande esperienza in traumatologia, rianimazione e neuro rianimazione, maturata lavorando presso importanti strutture nazionali, quali l’Arcispedale Sant’Anna di Ravenna, l’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, l’Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi di Firenze. Socio SIAARTI, fa parte del “Gruppo di monitoraggio dell’Assistenza del paziente con Trauma Grave”.

Sandra Strazzer; Specialista in Neurologia, dirige il reparto di Neuroriabilitazione dell IRCSS Bosisio Parini dal 2010 acquisendo larga e consolidata esperienza nel campo della Neuroriabilitazione Pediatrica. Nel suo reparto affluiscono pazienti in età evolutiva che hanno subito un trauma cranico o una lesione cerebrale da altra causa acquisita in epoca post-natale (anossica, infettiva…). Il Suo reparto svolge attività specificamente rivolta a pazienti trasferiti da rianimazioni ed altri reparti “per acuti”. E’ Docente di Neurologia presso la scuola di Specialità in Neurologia dell’Università Studi di Milano.

Elena  Beretta; Fisiatra, opera presso il reparto di neuroriabilitazione dell’Istituto IRCSS Medea La Nostra Famiglia di Bosisio Parini. In particolare si occupa di tutti gli aspetti di riabilitazione motoria intensiva precoce dei pazienti che afferiscono a questa unità di riabilitazione intensiva. Partecipa a vari studi di ricerca con utilizzo di tecnologia innovativa anche con il Policlinico di Milano, ricerche che hanno lo scopo di migliorare l’autonomia e la comunicazione delle persone disabili

Elisa  Fazzi; Specializzata in Neuropsichiatria Infantile ha conseguito successivamente il Dottorato di Ricerca in Fisiopatologia dello sviluppo della vita di relazione. Svolge attività di Docenza come professore universitario. E’ Direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile. Opera come Medico Direttore della Struttura Semplice di Neuroriabilitazione Precoce presso gli Spedali Riuniti  ASST Brescia. E’ autrice di numerose (oltre trecentocinquanta ) pubblicazioni  su riviste nazionali ed internazionali, di cui 120 indicizzate con IF

Paola Vizziello; Pediatra e Neuropsichiatra Infantile, Dirigente Medico Responsabile del Servizio Disabilità Complesse Malattie Rare dell’UONPIA dell’Ospedale Maggiore Policlinico.
Referente per la Fondazione IRCCS Cà Granda Policlinico per la sindrome dell’X-Fragile all’interno del Progetto Regionale per le Malattie Rare. Ha esperienza di Ricercatrice in vari ambiti della Neuropsichiatria infantile (disturbi dell’apprendimento, malattie metaboliche, valutazione del danno biologico in età minorile)

Ornella  Casati; Dirigente Medico Responsabile SS ADI Valutazione Multidimensionale e Cure Integrate ATS Metropolitana Milano. Si occupa della valutazione e della corretta erogazione delle prestazioni assistenziali e riabilitative erogate in sede domiciliare mediante PAI, avendo messo a punto, tra l’altro, indicatori di complessità di questa assistenza. Vincitrice di GIMBE (Gruppo Italiano Medicina Basata su Evidenza) Award aziendale nel 2012 per progetti innovativi in tema di assistenza domiciliare.

Daniele Petrogalli,; Coordina le attività relative alla presa in carico riabilitativa in età evolutiva dei 3 Poli Territoriali UONPIA dell’ASST degli Spedali Civili di Brescia. Docente del corso di laurea in Fisioterapia dell’Università degli studi di Brescia.

Massimo Turatto; Attualmente Direttore del Cimec (Centro Interdipartimentale Mente e Cervello),   Università di Trento, Facoltà di Scienze Cognitive, sede di Rovereto. Svolge attività didattica come professore ordinario di Psicologia Sperimentale sempre all’Università di Trento. I suoi principali interessi di ricerca riguardano i meccanismi di controllo dell’attenzione e dei movimenti oculari. I suoi lavori sperimentali sono pubblicati principalmente su riviste scientifiche internazionali. E’ responsabile di progetti di ricerca di rilevante interesse nazionale, tra cui anche un progetto di ricerca sulle capacità di apprendimento su persone in SV e MCS in corso di svolgimento in Provincia di Trento.

Diana Trojaniello; Bioingegnere Ricercatore presso il Centro di Tecnologie Avanzate per la Salute e il Benessere – IRIS Ospedale San Raffaele Milano. Si tratta di un’unità di ricerca la cui missione è quella di progettare e sviluppare gli “e-Services for life and health”,  vale a dire servizi tecnologici, sviluppati sulla base dell’attuale stato dell’arte delle piattaforme ICT (Information and Communications Technologies). L’unità IRIS ha tre unità di ricerca principali: Smarter Hospital – Smarter Life – Smarter City, declinate all’interno del contesto unico del San Raffaele City of the Future Living Lab

Claudia Maggio; Neuropsicologa e psicoterapeuta, per ProgettAzione Impresa Sociale è responsabile del Settore Riabilitazione nel campo delle Gravi Cerebrolesioni acquisite.  Ha condotto studi e ricerche relative ai pazienti affetti da GCA ed all’accompagnamento ed affiancamento dei familiari. Si è occupata di progetti finalizzati alla valorizzazione ed al recupero delle attività di soggetti traumatizzati, alle cerebrolesioni età evolutiva, anche con l’ausilio di strumenti informatici.

Donatella Saviola; Specialista in Neurologia, psicoterapeuta, Master in Riabilitazione Infantile e Metodologia della Ricerca. Responsabile del Day Hospital del reparto età evolutiva e Servizio di Terapia Occupazionale del Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato, “Istituto S.to Stefano”. Coordinatrice della Sezione Età Evolutiva della Società Italiana Neuroriabilitazione – SIRN. Membro del Direttivo del Gruppo Italiano di Riabilitazione Neuropsicologica – GIRN.

Luca  Cesana; Formatosi come terapista della riabilitazione con indirizzo specifico verso la riabilitazione del paziente neurologico, ha poi completato ed arricchito il suo percorso formativo in ambito psicologico e neuropsicologico integrando queste nozioni in un approccio globale verso il paziente neuroleso. E’ docente metodo Bobath Avanzato presso CSRN, Centro  Studi  Riabilitazione  Neuromotoria,  Neuropsicologica  e  Neuropsicoterapia, Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI)

Anna  Mandelli; Anestesista rianimatore, opera presso la terapia intensiva pediatrica dell’Ospedale Buzzi ASST. Nel tempo ha consolidato una forte esperienza nel definire  percorsi di assistenza domiciliari a pazienti con gravi patologie neurologiche necessitanti di assistenza respiratoria a domicilio, coordinando un team multidisciplinare espressamente formato.

Ambrogio Cozzi; Psicologo psicoterapeuta, Direttore del UO Psicologia Clinica presidio di Garbagnate ASST Rhodense. E’ membro effettivo della Scuola Europea di Psicoanalisi. Ha lavorato per molti anni in U.s.s.l. della Lombardia, in servizi per le tossicodipendenze, consultori, servizi psichiatrici, servizi per minori e per disabili. Negli ultimi 10 anni si è occupato sia di riabilitazione neuropsicologica che di aspetti di assistenza relazionale alle persone ed ai familiari di GCA. E’ autore di un’importante ricerca sul disagio dei familiari di persone in stato vegetativo.

Giulia Bettonagli; Logopedista, opera presso la Neuroriabilitazione dell’Istituto Scientifico Eugenio Medea Bosiso Parini. Svolge programmi di riabilitazione della comunicazione e della corretta deglutizione in pazienti in età evolutiva con esiti di GCA.

Anna Battaglia; Infermiera pediatrica presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale Buzzi. E’ referente del servizio Cure Palliative Pediatriche con il ruolo di case manager operando in equipe sul territorio.

Antonio  De Tanti; Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione, è primario del Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato, struttura di alta specialità per la riabilitazione delle gravi cerebrolesioni da P.C.I. e gravi cerebrolesioni acquisite. E’ coordinatore della direzione scientifica del gruppo “Istituto Santo Stefano” con sede a Porto Potenza Picena (MC). E’ membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Neuroriabilitazione (SIRN)

Per iscriversi al convegno Cerebrolesioni età evolutiva :
http://www.formazionesocialeclinica.it/portfolio/gca-eta-evolutiva/

Iscriviti:

Share Button