Powered by

Blog

Amministratore di sostegno e il Dopo di noi: seminario formativo – mercoledì 20 novembre 2019

Amministratore di sostegno e il Dopo di noi.

Seminario formativo – mercoledi’ 20 novembre 2019 a Milano
La Cooperativa ProgettAzione, con FormAzione Sociale e Clinica, organizza un seminario per gli operatori delle Professioni d’aiuto e gli Assistenti Sociali, sulla figura dell’Amministratore di sostegno e la relazione con Dopo di noi.

Per iscrizioni o informazioni:
http://www.formazionesocialeclinica.it/portfolio/amministratore-di-sostegno-e-dopo-di-noi/

Il seminario formativo è patrocinato dall’Opera Diocesana S. Vincenzo.

Il corso intende fornire un’occasione di riflessione sulle norme per acquisire sempre maggiori competenze tecniche e approfondire gli aspetti del codice deontologico dell’assistente sociale con particolare riferimento agli art. 11, 12, 14.

L’amministrazione di sostegno è un istituto giuridico previsto per rappresentare legalmente una persona che, a causa di un’infermità o di una menomazione psicofisica, non ha la capacità di curare se stessa ed amministrare i propri beni.

Si è rivelato negli anni come il provvedimento maggiormente utilizzato poiché, a differenza degli istituti giuridici dell’interdizione e dell’inabilitazione, si è rivelato più “flessibile”, rispettoso delle differenti esigenze delle persone e maggiormente snello nel procedimento.

La legge 6/2004 ha introdotto l’obbligo per i responsabili degli enti sociali e sanitari di promuovere il ricorso per la nomina dell’AdS quando sono a conoscenza di fatti tali che rendono opportuna una misura di protezione giuridica per la persona fragile.

L’Amministratore di Sostegno viene scelto dal Giudice Tutelare tra i famigliari ma, quando ciò non è possibile, l’incarico può essere dato a soggetti esterni quali avvocati, notai, volontari, rappresentanti legali di Enti, Associazioni e Fondazioni. L’attivazione del ricorso e la gestione del ruolo di AdS sono compiti estremamente delicati e complessi, che comportano competenze specifiche e prevedono l’assunzione di responsabilità di rilievo.

Spesso gli assistenti sociali si trovano in situazioni di conflitto tra la legge, la professione e le scelte istituzionali.

Il corso propone alcune riflessioni teoriche e buone prassi di lavoro.

Il seminario si terrà mercoledì 20 novembre 2019 dalle 9:30 alle 16:30 (con un’ora per la pausa pranzo), presso la sede dell’Opera Diocesana Istituto San Vincenzo, in via Copernico n.5 a Milano.

Il seminario prevede la presenza di max. 40 persone per facilitare il confronto, contributi teorici accompagnati da situazioni esemplificative e discussione in plenaria.

La quota per la partecipazione è di €80,00 onnicomprensivi. E’ previsto uno sconto per iscrizioni di gruppi superiori alle 5 persone.

Per la frequenza al corso sono stati richiesti al CROAS Lombardia i crediti formativi e deontologici per gli assistenti sociali

I docenti saranno la Dott.ssa Loddo e la Dott.ssa Polo

Paola Loddo esercita la professione forense a Milano esclusivamente in diritto delle persone, della famiglia e dei minori. È membro del Consiglio direttivo della Camera Minorile di Milano. Iscritta all’Aiaf (Associazione avvocati famiglia e minori). E’ curatrice e autrice del volume “L’amministratore di sostegno”, edito nel 2019 da Wolters Kluwer.

Daniela Polo si occupa di disabilità, del Dopo di Noi, e della protezione giuridica delle persone fragili. Autrice di “Cosa sapere sull’amministrazione di sostegno” Ed. Erickson. Già referente nel Progetto Amministratore di Sostegno www.progettoads.net e referente del gruppo consigliare dell’Ordine regionale lombardo degli Assistenti sociali sulla Protezione Giuridica.

 

Per iscrizioni o informazioni:
http://www.formazionesocialeclinica.it/portfolio/amministratore-di-sostegno-e-dopo-di-noi/

Share Button